Rieducazione Vestibolaree delle vertiginidi origine periferica

Corso di Rieducazione Vestibolare e delle Vertigini di origine periferica

Il corso teorico-pratico di Rieducazione Vestibolare è destinato ai vari operatori sanitari: Fisioterapista, Osteopata, Masso-fisioterapista, Medico specializzato (otorinolaringoiatra, neurologo, Fisiatra etc.) e non, che desiderano acquisire o perfezionare competenze professionali per i disturbi dell’equilibrio e delle specifiche tecniche riabilitative.
Questo corso è pensato per rispondere all’alta incidenza clinica di questa patologia estremamente frequente nelle persone, soprattutto negli anziani. I dati statistici rilevano che le vertigini generano: il 5% delle consultazioni presso il medico generico, rappresentano il 15% delle patologie otorinolaringoiatriche e dopo il dolore sono la motivazione più frequente di accesso alle strutture di Pronto soccorso. I disturbi dell’equilibrio e i sintomi vertiginosi sono provocati nella maggior parte dei casi da un disordine del sistema vestibolare periferico o centrale e di questi circa l’80% hanno origine periferica.

Sedi e date

Clicca sulla sede di tuo interesse per ottenere tutte le info ⬇⬇

 

Roma 21 /22 maggio 2022

Obiettivi

Il corso ha come primo obiettivo quello di fornire ai partecipanti le seguenti nozioni teoriche e pratiche:

  • Competenze anatomo-fisio-patologiche dell’orecchio interno
  • Competenze semeiologiche, per un corretto inquadramento del paziente affetto da alterazioni vestibolari sia periferiche che centrali
  • Individuazione e valutazione dei problemi vertiginosi e di eventuali altre cause correlate
  • Insegnare e far praticare i test e le “manovre liberatorie” per il trattamento delle VPPB (vertigini posizionali parossistiche benigne), le vertigini ad origine periferica più comuni.
  • Illustrare ai corsisti le nuove tecniche diagnostiche e i nuovi protocolli riabilitativi per la rieducazione vestibolare.

L’iter formativo del corso di rieducazione vestibolare è composto da una parte teorica, tramite una FAD (formazione a distanza) della durata di circa 1h40min, in cui si metterà a disposizione dell’allievo la teoria completa sulle vertigini, e UN GIORNO E MEZZO DI CORSO presenziale per acquisire la pratica manuale, che prevedono:

  • esercizi pratici dei protocolli di riabilitazione vestibolare
  • test di posizione per l’individuazione di eventuali tipologie di nistagmo
  • pratica della manovra liberatoria per le VPPB (vertigini parossistica posizionale benigna).

 Sarà inoltre possibile, tramite apposito link per i corsisti, scaricare i video delle tecniche apprese.

 L’obiettivo finale del corso è quello di consentire ai corsisti di acquisire le competenze per formulare un bilancio differenziale ed essere in grado di individuare nel paziente, il tipo di disfunzione e di stabilire se e quale intervento riabilitativo sia possibile praticare.

Programma

PROGRAMMA FAD

Introduzione

1. Storia della rieducazione vestibolare

2. Le vertigini

3. Le diverse vertigini

4. Teoria della VPPB

5. Teoria dell’oggettivazione della VPPB

6. La manovra liberatoria

7. Variante della manovra liberatoria

8. Anatomia e fisiologia dell’orecchio interno

9. Anatomia e fisiologia dell occhio

10. A diversi nigstagmi evocati dal test di Dix e Hall Pike

11. La conduzione nervosa

12. Abituazione e compensazione

13. L’oculomotricità

14. Anatomia e fisiologia delle vertebre cervicali

15. Anatomia e fisiologia del temporale

16. Approccio viscerale

17. Le tecniche di Norré

PROGRAMMA FORMAZIONE PRESENZIALE

1° giorno – mattina

Quiz sul FAD

Revisione della teoria grazie alle correzioni del quiz

Spiegazione delle vertigini

Pratica sulla VPPB (Vertigine parossistica posizionale benigna)

Pratica del Test di Dix e Hallpike

Pratica della manovra liberatoria

Pratica delle diverse varianti

1° giorno – pomeriggio

Vertigini e rieducazione vestibolare

Rieducazione sugli anziani e le negligenze vestibolari

2° giorno – mattina

Pratica sulle cervicali

Pompages cervicali

Lavoro sul Temporale

Varianti delle tecniche craniali per le vertigini

Varianti delle tecniche cervicali per le vertigini

Docenti

Info costi

Il corso ha un costo di €460

L’iscrizione è di €160 

La quota a saldo di € 300, va saldata con bonifico bancario 10 giorni prima l’inizio del corso.

Le coordinate bancarie puoi trovarle cliccando qui.

ECM

Previsti 15 Crediti ECM per Fisioterapisti, TNPEE, Tecnico Audiometrista.
T.O., Odontoiatra, Medico chirurgo specializzato in: tutte le specializzazioni.

 

Info varie

Materiale didattico:

-Dispensa cartacea 

-Libro Rieducazione delle Vertigini di origine periferica – Autore J.Luc sagniez
(Sully Editions France – Edizioni Fisiocorsi Italia)

Dettagli per raggiungere la sede del corso:

IN AUTO
Provenendo da Nord percorrendo la A1, uscire a Roma Nord e seguire le indicazioni per CIVITAVECCHIA/FIUMICINO. Arrivati al G.R.A. prendere l’uscita 28 e proseguire verso Via di Mezzocammino seguendo le indicazioni per OSTIA/VITINIA/MEZZOCAMMINO.

Provenendo da Sud percorrendo la A1, uscire a Roma Sud e seguire le indicazioni per PONTINA. Arrivati al G.R.A. prendere l’uscita 26 (Pontina/Pomezia/Latina) e raggiungere la seconda uscita “Spinaceto – Zona Commerciale”.

IN TRENO
Dalla Stazione Termini
Prendere la Linea Metro B, direzione Laurentina e scendere alla fermata EUR-FERMI. Nel piazzale antistante all’uscita della fermata EUR-FERMI prendere l’autobus n° 705 direzione Piermarini, fermata Cefalonia Giorda. La fermata è di fronte l’Hotel.

Dalla Stazione Tiburtina
Prendere la Linea Metro B, direzione Laurentina e scendere alla fermata EUR-FERMI. Nel piazzale antistante all’uscita della fermata EUR-FERMI prendere l’autobus n° 705 direzione Piermarini, fermata Cefalonia Giorda. La fermata è di fronte l’Hotel.

IN AEREO
Dall’aeroporto di Fiumicino
Prendere l’autobus LEONARDO EXPRESS verso Stazione Termini o il treno “FL1 Fara Sabina Fiumicino” fino al Terminal OSTIENSE, poi dirigersi verso la Metro B, direzione Laurentina. Scendere alla fermata EUR-FERMI. Da lì, prendere l’autobus n° 705, direzione “Piermarini” fermata Cefalonia Giorda. La fermata è di fronte l’Hotel.

Dall’aeroporto di Ciampino
Prendere gli autobus ATRAL che conducono alla METRO A fermata Anagnina oppure alla Stazione Termini. Dalla stazione Termini prendere la Linea Metro B, direzione Laurentina e scendere alla fermata EUR-FERMI. Nel piazzale antistante all’uscita della fermata EUR-FERMI. Da lì, prendere l’autobus n° 705, direzione “Piermarini” fermata Cefalonia Giorda. La fermata è di fronte l’Hotel.

Gli ospiti del Mercure West potranno, su richiesta, usufruire del servizio navetta, da e verso AEROPORTO FIUMICINO/METRO EUR FERMI.

Presso la struttura sarà possibile usufruire del pranzo a Buffet in convenzione per i partecipanti al Master al prezzo di 13 euro (invece di 16)  bottiglia di acqua 0,5 l inclusa.
Il Buffet è molto vario, abbondante e di ottima qualità.

Vuoi maggiori informazioni?

6 + 14 =